Carmelo Rapisarda

Professore ordinario di Entomologia generale e applicata [AGR/11]
Ufficio: Via Santa Sofia, 100
Email: carmelo.rapisarda@unict.it
Telefono: 095 7147365
Fax: 095 7147270
live:e2ba6e6188b4a410
Orario di ricevimento: Martedì e giovedì dalle 11:00 alle 12:00 tramite piattaforma MicrosoftOffice Teams (codice b7yaza0) (carmelo.rapisarda@unict.it)




visualizza le pubblicazioni
N.B. l'elevato numero di pubblicazioni può incidere sul tempo di caricamento della pagina
ANNO ACCADEMICO 2019/2020


ANNO ACCADEMICO 2018/2019


ANNO ACCADEMICO 2017/2018


ANNO ACCADEMICO 2016/2017


ANNO ACCADEMICO 2015/2016

Aggiornamento aprile 2020

Principalmente dedito a studi sugli insetti succhiatori di linfa vegetale (in particolare aleirodidi, psillidi e cocciniglie), il loro impatto sulle piante coltivate e il loro controllo integrato, Carmelo Rapisarda svolge anche studi biologici ed epidemiologici su altre famiglie di insetti fitofagi di ecosistemi agrari e forestali, nonché sul controllo biologico e integrato delle loro infestazioni. A livello nazionale e internazionale, è coinvolto in progetti di ricerca relativi a varie specie nocive di aleirodidi (Aleirode degli agrumi, Aleirode fioccoso degli agrumi, Aleirode giapponese della Myrica, Aleirode a spirale, Aleirode del tabacco). Svolge anche ricerche sul ruolo delle strategie di controllo razionale dei fitofagi nella protezione delle risorse naturali e della diversità entomatica. Con riferimento agli studi su parassiti non insetti delle colture, Carmelo Rapisarda svolge ricerche su acari, nematodi e roditori nocivi nei sistemi agrari. Ulteriori suoi studi sono rivolti ai fitofagi in ambienti urbani; al controllo biologico delle erbe infestanti, alle biotecnologie per il controllo dei fitofagi, ai cambiamenti climatici e il loro impatto sulla biologia e diffusione degli insetti fitofagi.

I risultati dei suoi studi sono riportati in oltre 200 articoli e capitoli di libri. Molti dei suoi contributi sono stati presentati a vari congressi o simposi nazionali e internazionali. È stato anche incaricato da varie Istituzioni internazionali (tra cui F.A.O. e C.A.B.I.) di curare note divulgative su argomenti relativi al controllo biologico e integrato dei fitofagi. Tra i libri pubblicati, Carmelo Rapisarda è editor del volume “Integrated Pest Management in Tropical Regions” (pubblicato da CAB International, Wallingford, Oxfordshire, UK) e sta in atto lavorando (in collaborazione con altri autori) sul volume “Psyllids (Hemiptera Psylloidea) of the Mediterranean fauna, with special reference to Italy” (in programma nella collana “Fauna d’Italia”, edita dalla Calderini, Bologna).

Aggiornamento aprile 2020

Incarichi istituzionali

- Rappresentante del sistema italiano di ARD (ricerca in agricoltura per lo sviluppo) nel gruppo di lavoro “Rafforzamento della formazione per lo sviluppo sostenibile in agricoltura” (Organizzazione delle Nazioni Unite, New York, US).

- Membro del Board of Directors di “NATURA” (Network of European Agricultural, Tropically and Subtropically Oriented, Universities and Scientific Complexes Related with Agricultural Development), dal 2010 rinominata “AGRINATURA Association” (http://agrinatura-eu.eu/) (dal 2003 al 2006).

- Presidente di “NATURA” (v. sopra) e successivamente di “AGRINATURA Association” (http://agrinatura-eu.eu/) (dal 2006 al 2010: sotto la sua presidenza, il network ha modificato il suo status: da NATURA ad AGRINATURA Association).

- Responsabile della Sezione di Entomologia applicata, Dipartimento di gestione dei sistemi agro-alimentari, Università degli Studi di Catania (Italia) (da novembre 2007 a febbraio 2013).

- Delegato per le relazioni internazionali, Facoltà di Agraria, Università degli Studi di Catania (da novembre 2008 a ottobre 2012).

 

Coordinamento di attività didattiche nazionali e internazionali

- Coordinatore del Master internazionale “Innovazioni e sostenibilità nella produzione agroalimentare nell'area mediterranea” [in collaborazione tra l’Università degli Studi di Catania (Italia), l’Università el-Fateh e l’Università 7 aprile di Tripoli (Libia) e l'Institut Agronomique et Veterinaire Hassan II di Rabat (Marocco)].

- Coordinatore locale (per l'Università degli Studi di Catania) del Master of Science internazionale Agris Mundus in “Sustainable development in agriculture”, finanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del programma Erasmus Mundus (http://www.agrismundus.eu/) (dal 2006).

- Coordinatore del Dottorato di Ricerca internazionale in “Tecnologie fitosanitarie e difesa degli agro-ecosistemi”, Università degli Studi di Catania (Italia) (da novembre 2006 alla sua disattivazione).

 

Incarichi scientifici

- Coordinatore di vari progetti di ricerca nazionali e internazionali, principalmente sulla tassonomia degli insetti e sul controllo sostenibile dei fitofagi in ecosistemi agrari e forestali.

- Esperto valutatore, sia per istituzioni nazionali che internazionali, di progetti di ricerca relativi al controllo integrato dei fitofagi in sistemi agrari sostenibili.

- Revisore per conto di numerose riviste internazionali di entomologia generale e applicata e di controllo dei parassiti animali delle colture.

- Membro del Comitato Scientifico dello Institute of Tropics and Subtropics [adesso Faculty of Tropical AgriSciences (https://www.ftz.czu.cz/en/)] della Czech University of Life Sciences in Prague (Repubblica Ceca) (dal 2008 al 2012).

- Convenor del Working Group “Integrated control in protected crops, Mediterranean climate”, nell’ambito della International Organization of Biological and Integrated Control - West Palaearctic Regional Section (IOBC-WPRS) (https://www.iobc-wprs.org/expert_groups/09_wg_protected_crops_mediterranean.html) (da ottobre 2012).

 

Soggiorni di studio presso istituti di ricerca nazionali o esteri

- Borsa di studio di 6 mesi del Consiglio Nazionale delle Ricerche, per svolgere studi sulla sistematica degli insetti presso il Department of Entomology (oggi parte del Department of Life Sciences) del Natural History Museum di Londra, UK (https://www.nhm.ac.uk/) (da marzo a ottobre 1984).

- Visiting scientist presso l’Environmental Research and Innovation Department (ERIN) del Luxembourg Institute of Science and Technology (LIST), Belval, Gran Ducato di Lussemburgo (https://www.list.lu/) (dall’1 ottobre 2017 al 28 febbraio 2018).

- Visiting fellow presso l’Environmental Research and Innovation Department (ERIN) del Luxembourg Institute of Science and Technology (LIST), Belval, Gran Ducato di Lussemburgo (https://www.list.lu/), nell’ambito del progetto “Risk assessment for psyllids and whiteflies under current and future climate conditions in Luxembourg”, finanziato dal Fonds National de la Recherche de Luxembourg (tre mesi per anno, dall’1 giugno 2019 al 30 aprile 2022).

 

Partecipazione a sodalizi scientifici

- Membro della Società Entomologica Italiana e (da giugno 2008 a marzo 2015) componente del Consiglio Direttivo della Sezione di Entomologia agraria della stessa Società (http://www.societaentomologicaitaliana.it/it/sei/sezione-di-entomologia-agraria.html).

- Membro dell'Accademia Nazionale di Entomologia (http://www.accademiaentomologia.it/) (straordinario da novembre 2005, ordinario da novembre 2011).

- Socio corrispondente residente della Accademia Gioenia, sezione Scienze applicate, Filosofia della Scienza e Storia delle Scienze (da dicembre 2017).

DataStudenteArgomento della tesi
17/04/2020W80000931Harmonia axyridis nei vigneti siciliani
03/04/2020W80000957Fitofagi della vite e loro controllo integrato