Alessandro D'Emilio

Professore associato di Costruzioni rurali e territorio agroforestale [AGR/10]
Ufficio: Via S. Sofia, 100
Email: ademilio@unict.it
Telefono: 095 7147577
Mobile: 3804399988
Fax: 095 7147600
Orario di ricevimento: Lunedì e venerdì dalle 09:00 alle 13:00


Nato a Catania il 02 agosto 1968, il professore Alessandro D'Emilio ha conseguito la laurea in Ingegneria Civile sezione Trasporti presso l'Università di Catania il 28 ottobre 1993 riportando la votazione di 110 su 110 e lode.

Nel novembre 1994, avvia i rapporti di collaborazione con i docenti dell’Istituto di Topografia e Costruzioni Rurali dell’Università di Catania. Da allora presta ininterrottamente la propria opera nell’ambito delle principali ricerche in corso presso l’Istituto (oggi Sezione Costruzioni e Territorio del Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente), contribuendo sia agli approfondimenti teorici sia all’impostazione ed allo svolgimento delle attività sperimentali.

Nell’ambito del XII ciclo dei Dottorati di ricerca istituiti dal DPR 382/80, è dichiarato vincitore del concorso per l’ammissione al Dottorato di ricerca in “Costruzioni agricole e assetto del territorio” svoltosi il 7 marzo 1997. In data 27 marzo 2001 consegue il titolo di Dottore di Ricerca in “Costruzioni agricole e assetto del territorio” dissertando davanti alla commissione nazionale la tesi su “Modello previsionale della temperatura e dell’umidità del terreno sottoposto a solarizzazione in serra chiusa”.

Nel 1999 è risultato vincitore del concorso per il conferimento di “Assegni per la collaborazione alla ricerca” per il settore scientifico disciplinare G05C “Costruzioni e impianti tecnici per l’agricoltura” (oggi AGR/10) con il programma di ricerca Analisi delle problematiche costruttive, funzionali ed energetiche degli edifici per la lavorazione dei prodotti agricoli. L’assegno, della durata iniziale di 4 anni, è stato rinnovato per ulteriori 2 anni e si è concluso nel dicembre 2005.

Nell’adunanza del 25 febbraio 2003 del Consiglio della Facoltà di Agraria dell’Università di Catania, viene riconosciuto cultore delle discipline del settore scientifico-disciplinare “AGR/10 – Costruzioni rurali e territorio agroforestale”.

Dal 2003 inizia a collaborare con il Dipartimento ITAF della Facoltà di Agraria di Palermo, svolgendo attività didattica presso il Corso di Laurea in Agroingegneria quale professore a contratto per l’insegnamento di “Costruzioni Rurali e Territorio Agroforestale” negli Anni Accademici 2003-2004 e 2004-2005 e 2005-2006.

Sin dall’Anno Accademico 2003-2004, nella qualità di professore a contratto, svolge l’insegnamento di Informatica presso il Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie Tropicali e Subtropicali della Facoltà di Agraria dell’Università di Catania, attivato presso la sede decentrata di Ragusa.

Il 18 dicembre 2006 è risultato vincitore del concorso pubblico a 1 posto di professore universitario di ruolo fascia degli associati per il settore scientifico disciplinare AGR/10 Costruzioni Rurali e Territorio Agroforestale.

Il 27 dicembre 2006 è stato nominato Professore Universitario di ruolo, fascia degli associati, per il settore scientifico disciplinare AGR/10 Costruzioni Rurali e Territorio Agroforestale presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Catania (D.R. 393 del 27/12/2006).

Quale professore associato ha tenuto i seguenti corsi:

  • Rilievo e Rappresentazione del Territorio (30 ore – 3 CFU) presso il Corso di Laurea Magistrale in “Scienze e Tecnologie Agrarie”.
  • Progettazione Edile e Direzione Lavori (52 ore – 5 CFU) presso il Corso di Laurea in “Tecnologie e Pianificazione per il Territorio e L'Ambiente”.

Attualmente tiene i seguenti corsi:

  • Infrastrutture per il Territorio (6 CFU) presso il Corso di Laurea in “Pianificazione e Tutela del Territorio e del Paesaggio”. Il corso focalizza la propria attenzione sulla progettazione di greenways e sulla mitigazione degli impatti delle infrastrutture di trasporto sull’ecosistema e sul paesaggio.
  • Edilizia sostenibile (6 CFU) presso il Corso di Laurea in “Pianificazione e Tutela del Territorio e del Paesaggio”.

E’ stato componente del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in “Ingegneria Agraria” dal 2007 al 2013.

Dal 2013 è componente del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca Internazionale in “Agricultural, Food And Environmental Science”.

Dal 2014 è membro del Comitato scientifico del Consorzio Ricerca Filiera Lattiero-Casearia (CORFILAC).

Dal 2016 è membro della Commissione Paritetica Dipartimentale.

È membro del Centro Studi Interdipartimentale “Territorio, Sviluppo e Ambiente” dell’Università degli Studi di Catania.

È componente del Comitato Tecnico Scientifico per l’istituzione dell’Ecomuseo “Riviera dei Ciclopi” proposto dal Comune di Aci Castello (CT).

Svolge studi inerenti la sostenibilità ambientale e l’ottimizzazione statica e funzionale degli edifici zootecnici, delle costruzioni per le colture protette e degli edifici per la lavorazione dei prodotti agricoli, ricerche sulla valorizzazione del patrimonio rurale tradizionale e sulla tutela degli habitat naturali e del paesaggio.

In particolare, ha partecipato ai seguenti progetti di ricerca:

- "Analisi dei flussi termici nel terreno sottoposto a solarizzazione" facente parte del progetto "Tecniche alternative alla fumigazione con bromuro di metile", finanziato nell'ambito del programma P.O.M. 1994-99 - Misura 2.

- “Nuove tecnologie per la meccanizzazione e la strutturazione del vigneto e per la trasformazione dell’uva da vino - aspetti tecnici ed agronomici” afferente al progetto PRIN 1996.

- "Caratterizzazione termofisica dei materiali impiegati nelle coltivazioni sotto serra su substrati inerti" afferente al progetto di ricerca biennale dal titolo "Sistemi di coltivazione senza suolo per l'innovazione del processo produttivo nella serricoltura siciliana", attivato nell'ambito del programma P.O.P. Sicilia 1994-1999;

- "Studio delle caratteristiche delle serre per il vivaismo" afferente al progetto di ricerca biennale dal titolo "Valorizzazione del germoplasma ortofloricolo siciliano e qualificazione del materiale di propagazione", attivato nell'ambito del programma P.O.P. Sicilia 1994-1999;

- "Efficacia di film plastici innovativi per la solarizzazione del terreno sotto serra", afferente al progetto PRIN 2002 dal titolo "Materiali plastici innovativi per la protezione delle colture e per la solarizzazione del terreno"

- "Costruzioni per l'allevamento di bovine da latte e ricoveri per ovini: soluzioni edilizie appropriate per il benessere degli animali" afferente al progetto PRIN 2003 dal titolo "Soluzioni edilizie, impianti ed attrezzature per il miglioramento del benessere degli animali negli allevamenti intensivi"

- "Tecniche innovative per la disinfestazione del terreno" nell'ambito del progetto PON - Agroindustria;

- "Verifica del modello descrittivo per teli di pacciamatura attraverso campi sperimentali" nell'ambito del progetto PON - Ambiente

- "Tourism uses of the historic environment know-how transfer and quality management practices at community level" nell'ambito del progetto Herodot - Programma Interreg IIIB - Archimed 2000-06

- “Metodologie innovative per la lotta alla tristeza degli agrumi” finanziato dall’Assessorato Risorse Agricole e Alimentari della Regione Sicilia;

- "Soluzioni Innovative per la Sicurezza Alimentare in Cerealicoltura (SISACER)" nell'ambito della Misura 4.1.1.1 del POR FESR 2007-2013.

- “Sensori ambientali per il miglioramento della qualità delle produzioni agrumicole (S.A.M.AGRUMI)” nell'ambito della Misura 4.1.1.2 del POR FESR Sicilia 2007-2013

Inoltre ha avuto le seguenti responsabilità di coordinamento di progetti di ricerca:

- Responsabile Scientifico dell'Unità di ricerca del progetto "Stalle per bovine da latte: soluzioni edilizie ed impiantistiche per il miglioramento del benessere e della produttività dei capi in condizione di clima caldo" nell'ambito del progetto PRIN 2007 "Soluzioni tecniche innovative per migliorare l’efficienza produttiva e il benessere animale nella stabulazione di bovini da latte".

- Responsabile di un Programma di Ricerca di Ateneo 2007 "Fonti rinnovabili per il miglioramento della sostenibilità ambientale degli apprestamenti protetti."

- Membro della struttura di coordinamento del progetto LIFE11 NAT/IT/000232 "Ripristino degli habitat dunali nel paesaggio serricolo del golfo di Gela per la salvaguardia di Leopoldia gussonei".

Attualmente è componente dell'Unità di ricerca del progetto PRIN 2017 "INtegrated Computer modeling and monitoring for Irrigation Planning in ITaly – INCIPIT".

Dal 1997 è membro dell’AIIA (Associazione Italiana di Ingegneria Agraria). È anche membro dell'EurAgEng (European Society of Agricultural Engineering).

Ha una buona conoscenza della lingua inglese.

Ha una notevole esperienza nell’uso dei sistemi operativi, dei più diffusi programmi di grafica e gestione dati e di videoscrittura, di linguaggi di programmazione, di software dedicati all'analisi statistica e alla risoluzione di problemi matematici complessi, di software di analisi termofluidodinamica e di programmi di calcolo e verifica delle strutture.

L'attività scientifica sino ad oggi svolta è documentata da oltre 60 pubblicazioni su riviste e atti di congressi nazionali ed internazionali.

Ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore di I fascia per il SC 07/C1 in data 03/04/2018


visualizza le pubblicazioni
N.B. l'elevato numero di pubblicazioni può incidere sul tempo di caricamento della pagina
ANNO ACCADEMICO 2019/2020


ANNO ACCADEMICO 2018/2019


ANNO ACCADEMICO 2017/2018


ANNO ACCADEMICO 2016/2017


ANNO ACCADEMICO 2015/2016

Svolge studi inerenti il controllo ambientale e l’ottimizzazione statica e funzionale degli edifici zootecnici, delle costruzioni per le colture protette e degli edifici per la lavorazione dei prodotti agricoli.

12/11/2018
Edilizia sostenibile - Variazione orario lezione 15/11/2018

Si avvisa che, causa concomitante partecipazione ai lavori della Commissione per gli Esami di Stato per l'Abilitazione alla professione di Dottore Agronomo e Forestale, la lezione del 15/11/2018 avrà inizio alle 9:30.

Il docente

Prof. Alessandro D'Emilio

26/01/2018
Differimento esami Edilizia sostenibile

Gli esami di Edilizia sostenibile sono spostati al 30 gennaio.

Il docente

Prof. Alessandro D'Emilio

25/01/2018
Avviso differimento esami Edilizia sostenibile

Si avvisa che, a causa del concomitante incontro di presentazione del programma PRIMA che si terrà in Aula Magna, gli esami di Edilizia sostenibile sono spostati al 30/01.

Il docente

Prof. Alessandro D'Emilio