Domenico Longo

Ricercatore di Meccanica agraria [AGR/09]

Temi di ricerca

Progettazione di strumenti di misura per rilevamenti ambientali, applicazioni per biosensori, progettazione di impianti per rilevamenti in campo, sviluppo di software, meccatronica

Scarica il file

Ultimo aggiornamento: 13/06/2024

VISUALIZZA LE PUBBLICAZIONI
N.B. l'elevato numero di pubblicazioni può incidere sul tempo di caricamento della pagina
VISUALIZZA GLI INSEGNAMENTI DALL'A.A. 2022/2023 AD OGGI

Anno accademico 2021/2022


Anno accademico 2020/2021


Anno accademico 2019/2020


Anno accademico 2018/2019


Anno accademico 2017/2018


Anno accademico 2016/2017


Anno accademico 2015/2016

È principalmente coinvolto nella progettazione di macchine agricole innovative ad alto contenuto tecnologico come sensori, robotica e tecniche di controlli automatici, al fine di aumentare il grado di sicurezza degli operatori e la produttività delle macchine. Le precedenti attività di ricerca svolte presso il dipartimento DIEEI dell’Università degli Studi di Catania, sono state prevalentemente incentrate nel campo della robotica e dell’automazione. In particolare ha progettato differenti climbing robot per ispezione in ambito industriale. Ha sviluppato differenti sistemi di adesione tra robot e parete allo scopo di migliorare le performance dei suddetti sistemi. Alcuni di questi sono basati su elettromagneti e sul controllo dell’attrito tra elettromagnete e parete ferromagnetica. Altri sono basati su ventose attive (a depressione o a vortice). Si è occupato dello sviluppo di modelli matematici di tipo lineare e non lineare utilizzando tecniche standard (ARX – NARX) e tecniche più specifiche (modelli Direction Dependant). Questi modelli sono poi stati utilizzati in architetture Hardware In the Loop (HIL) o Software In the Loop (SIL) al fine di tarare opportuni sistemi di controllo di tipo PID, Neuro-Fuzzy o controllori predittivi. Sono anche stati sviluppati differenti robot di tipo UGV – UAV (Wheeleg, Morduc, Surfy, Volcan, Robovolc, U-Go) contribuendo alla progettazione delle macchine e delle architetture di sistema con relativa sensoristica. Ha contribuito ad alcuni problemi di bioingegneria e collaborato a differenti progetti nazionali e internazionali.

In collaborazione con INGV e CNR-IMM, sono in corso attività di ricerca nel campo dei bio-sensori per applicazioni di monitoraggio agronomico-ambientale e di Precision Farming. In particolare un'attività è rivolta allo sviluppo di uno spettrofotometro in banda UV-C per la misura di concentrazione di SO2, gas di interesse in ambito alimentare e vulcanologico. In collaborazione con INGV, sono allo sviluppo metodi a basso costo per rilevamenti in automatico ed in continua di flussi di CO2 emessi dal terreno, sia in ambito agronomico (wetland artificiali o naturali) che vulcanologico. In collaborazione con INGV ed il Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Elettrica ed Informatica (DIEEI), è allo sviluppo una piattaforma robotica per la misura dei flussi di CO2 emessi da apparati vulcanici con metodi laser a lungo raggio e l'uso di specchi riflettori. la piattaforma utilizza robot UGV, manipolatori a due assi e droni.
Sono in corso attività di ricerca nell'ambito della distribuzione di fitofarmaci. In particolare è in fase di sviluppo e perfezionamento un apparato per la verifica strumentale delle performances di differenti tipologie di ugelli per macchine irroratrici. Questo al fine di valutare potenziali fonti di inquinamento dovute ad effetti di deriva, gocciolamento o errate caratteristiche del getto.

Le principali pubblicazioni sono visualizzabili su:

https://orcid.org/0000-0001-9858-3061

https://www.scopus.com/authid/detail.uri?authorId=57607529700

https://scholar.google.it/citations?user=SeoIZuMAAAAJ

Dal marzo 2006 è cultore della materia per l'SSD ING-INF/04