Laboratorio Meccanica e meccanizzazione

via Santa Sofia - Piano Terra - Area Ingegneria
Responsabile: Domenico Longo

Il laboratorio della Sezione Meccanica e Meccanizzazione è dedicato alla ricerca e ricopre una superficie di circa 200 m2. È attrezzato con computer, software e strumenti di misura, idonei a verificare e sviluppare prototipi sperimentali, pianificare attività preliminari alle sperimentazioni di campo e elaborare i dati rilevati.

Tra le attrezzature più significative si segnalano:

  • banco prova verticale per la taratura di irroratrici per colture arboree;
  • banco prova specifico per la taratura di irroratrici per trattamenti su vigneti a tendone;
  • banco prova con anemometro sonico per la caratterizzazione dei flussi d’aria prodotti dai ventilatori delle irroratrici;
  • banco prova per la caratterizzazione dimensionale delle gocce erogate dagli ugelli, basato sull’elaborazione delle immagini;
  • sistema di analisi di immagine comprendente macchina fotografica reflex digitale ad alta risoluzione dotata di ottica macro, scanner e software di elaborazione immagini;
  • set di anemometri a filo caldo utili per la misura della velocità dell’aria aspirata dai ventilatori delle irroratrici;
  • spettrofotometri per la misura del deposito fogliare nei trattamenti fitosanitari;
  • attrezzature per la valutazione dei rischi di rumore e vibrazione nell’ambiente di lavoro; il sistema è di tipo PC-based, è completo di calibratore microfonico e accelerometrico e permette l’acquisizione dei segnali provenienti dai microfoni e dagli accelerometri (monoassiali o triassiali) e la loro successiva elaborazione secondo le normative vigenti; è pure presente un fonometro e un vibrometro per misure preliminari immediate;
  • attrezzature per la valutazione della qualità dell’aria in termini di polveri, VOC, anidride carbonica e monossido di carbonio, oltre che per la misura di temperatura, umidità e velocità del vento, quasi tutte dotate di datalogger per il monitoraggio di lungo periodo;
  • sfere sensorizzate per la misura delle sollecitazioni meccaniche subite dai frutti a seguito di urti durante i processi di lavorazione e condizionamento post-raccolta;
  • scanner 3D idoneo per modellare piccoli oggetti, in particolare prodotti ortofrutticoli in vista di una simulazione del loro comportamento a seguito di urti;
  • macchina di prova materiali per la determinazione delle principali caratteristiche meccaniche;
  • attrezzature per l’analisi delle caratteristiche del suolo (struttura, umidità, etc.), quali stufa, bilance di precisione, setacci e piccole trivelle manuali;
  • attrezzatura per i controlli sugli impianti di mungitura previsti dalla norma ISO 6690.

Tra i software utilizzati, oltre ai comuni pacchetti office, si segnalano applicativi per il disegno CAD in 2D e 3D (Autocad, Solid Edge), per la grafica (CorelDRAW) per l’implementazione di modelli matematici (Matlab, R), per l’analisi statistica (SPSS, R).

Numero di postazioni: 3