Antonella Pane

Professore associato di Patologia vegetale [AGR/12]
Ufficio: Via S. Sofia, 100 - 2° piano, n.302
Email: apane@unict.it apane62@gmail.com
Telefono: 095 7147362/391
Mobile: 3498185738
Fax: 095 27147275
Antonella Pane
Paffi62
Orario di ricevimento: Martedì e giovedì dalle 11:00 alle 12:30


Curriculum vitae et studiorum Prof.ssa Antonella Pane

 

Cognome,Nome: Pane Antonella

Nazionalità: italiana

Data di nascita: 21/12/1962

Indirizzo attuale: Dipartimento di Agricoltura Alimentazione e Ambiente (Di3A), Università di Catania, V. S. Sofia, 100 Italia, 95123 Catania; tel.; +39 095 7147362/3498185738. http://www.di3a.unict.it/docenti/antonella.pane

ORCID: 0000-002-8457-1788; Scopus Author ID: 6701476566

 

EDUCAZIONE E CARRIERA PROFESSIONALE

 

Attualmente è Professore associato di Patologia vegetale presso il Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente dell’Università degli Studi di Catania e titolare del corso di insegnamento di Patologia delle piante Ornamentali e Forestali del Corso di Laurea triennale in Pianificazione e Tutela del territorio e del paesaggio.

2005 - professore associate di Patologia vegetale, Università di Catania.

1995 – 2004: Ricercatore in Patologia Vegetale presso la Facoltà di Agraria dell’Università di Catania.

1992- 1993 - vincitrice di una borsa di studio presso il Department of Life Sciences e il Queens medical Center dell’Università di Nottingham (UK) dove ha svolto ricerche sui meccanismi di regolazione del gene dell’invertasi in Aspergillus nidulans. Supervisori: Prof. John Peberdy e Dr. Alistair Chambers.

1991-1992 -  vincitrice di un assegno di ricerca sanitaria finalizzata indetto dal Ministero della Sanità della Regione Siciliana relativo al progetto 2/1075/P sul controllo biologico ed integrato saggiando l’utilizzazione contemporanea, in ambiente protetto, di funghi entomopatogeni resistenti ai fungicidi.

1987-1991 - contrattista presso l’Istituto di Patologia Vegetale della Facoltà di Agraria dell’Università di Catania.

1987 - Laurea in Scienze Agrarie:, Università di Catania con 110/110 con lode e premio IRFIS per la tesi dal titolo: Caratterizzazione di ceppi di Phoma tracheiphila agente del malsecco degli agrumi”.

 

ATTIVITÀ DIDATTICA

Per studenti universitari di primo e secondo livello: Istituzioni di Microbiologia; Elementi di Patologia vegetale; Micologia Fitopatologia; Patologia Vegetale applicata all’ambiente. Patologia forestale; Patologia delle piante Ornamentali e Forestali. Seminari su argomenti monografici per dottorandi. Attività di Tutor e Co-tutor per la stesura di tesi di laurea e di dottorato.

Docenza in Corsi IFTS::”Esperto di lotta biologica e integrata; ”Programmatore di produzioni ortofrutticole specializzato in lotta integrata”

Docenza in Master di I° livello: “Master in Biotecnologie per la difesa sostenibile delle colture e delle produzioni agroalimentari.

Componente del Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in “Gestione fitosanitaria ecocompatibile in ambienti agro-forestali e urbani” - Università di Palermo (2004 - 2016) e del Dottorato Internazionale in “Agricultural, Food and Environmental Science”- Università di Catania (2016 - 2019). Supervisore di una borsa di dottorato finanziata dal MIUR - PON RI 2014-2020 Fondo Sociale Europeo, Azione I.1 “Dottorati Innovativi con caratterizzazione Industriale”.

 

PROGETTI

Responsabile scientifico

PRIN 2003-2005 - “Le malattie causate da specie terricole di Phytophthora: eziologia, diagnosi molecolare, epidemiologia e nuovi mezzi di difesa” nell’ambito del quale ha organizzato il Corso teorico-pratico “Isolamento e identificazione di specie terricole di Phytophthora”. 2004-2005 - Programma Interregionale “Ricerca e sperimentazione applicativa, trasferimento delle innovazioni agli operatori di filiera” – Progetto 6B – Floricoltura della Regione Sicilia. Titolo ricerca: “Impiego di terreni repressivi per il controllo dei marciumi radicali da Phytophthora e da altri funghi terricoli”. I risultati finali sono stati presentati al Convegno “Il florovivaismo in Sicilia: problematiche e prospettive” per il quale ha preso parte attiva nel Comitato Tecnico-scientifico (2005).

Vice Coordinatore PRIN 2008 “Emerging diseases caused by soil-borne pathogens: molecular monitoring of nurseries of ornamental plants and control strategies”.

2011 - 2014 - P.O. F.E.S.R. 2007/2013 - linea di intervento 4.1.1.2. “SAMAGRUMI- Sensori Ambientali per il miglioramento della Qualità delle Produzioni Agrumicole” nell'ambito della del

2010-2011 - Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari - Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali della Regione Siciliana, Servizio 7° Fitosanitario Forestale. Progetto esecutivo: “Studi ed indagini sulla presenza e diffusione di avversità biotiche d’interesse forestale e sulle strategie di lotta”

2005-2010 – Progetti di ricerca di Ateneo sullo “Sviluppo e validazione di metodi di diagnosi per lo studio dell’ecologia ed epidemiologia di specie terricole di Phytophthora potenzialmente pericolose per gli ecosistemi forestali ed agrari” .

Componente di UO

PRIN 2006 - “Geni differenzialmente espressi nel sistema pianta modello arancio dolce su arancio amaro in risposta a stress biotici (Citrus tristezza virus e Phytophthora citrophthora) ed effetti di trattamenti con xenobitici e simbionti”.  Coordinatore Prof. A.Catara.

2011-2013 - Progetto Trilaterale Italy-Sweden-Vietnam, Initiation Grant STINT;"Tree Diseases caused by species of Phytophthora that threaten forests and orchards on different continents".

2014-2015 - FIR: “Strategie sostenibili per la disinfestazione del terreno e dei substrati dai patogeni tellurici”. Coordinatore:Prof. G. Polizzi.

2016 – Progetto Italia - Vietnam: “Certificazione di qualità di frutti tropicali e subtropicali destinati all'esportazione in Europa: linee guida per la produzione di frutti esenti da residui tossici di agrofarmaci e da patogeni e insetti invasivi.

2016-2018 – Piano della ricerca di Ateneo: “Caratterizzazione di agenti fitopatogeni emergenti e strategie di lotta”. Coordinatore : Dott. A. Vitale

2018-2019 - Progetto Italy-Iran - Programma di mobilità “PIETRO DELLA VALLE” "Pomegranate and pistache diseases and selection of ecotypes resistant to fungal diseases in Iran". Partner: Prof. R. Mostowfizadeh-Ghalamfarsa "Department of Plant Protection, University of Shiraz.

Dal 2009. - Componente del gruppo di ricerca internazionale del COST Action IUFRO Working Party 7.02.09 “Phytphthora diseases of Forest trees”.

 

COLLABORAZIONI SCIENTIFICHE

University of Berkeley, USA (Prof. M. Garbelotto); The James Hutton Institute (formerly Scottish Research Crop Institute), Scottland (Dr D.E.L. Cooke); Phytophthora Research Centre, Mendel University, 613 00 Brno, Czech Republic (Dr. T. Jung); North Carolina State University – North Carolina, USA (Prof. J. B. Ristaino); Plant Protection Institute, Centre for Agricultural Research, Hungarian Academyof Sciences, Hungary (Dr. Jozsef Bakonyi); Regione Sicilia, Servizio 9 - innovazione, ricerca, divulgazione, vivaismo forestale e difesa dei boschi dalle avversità (Dr. A. Sidoti); Istituto Regionale per laFloricoltura, Sanremo (dott.ssa. P. Martini)

 

ATTIVITÀ EDITORIALE

Revisore di articoli scientifici per riviste internazionali quali: Plant Disease, Plant Pathology, Journal of Plant Pathology.

 

Affiliazioni a Società scientifiche - Componente dell’American Phytopathological Society.

Componente dell’Italian Society of Plant Pathology (SIPaV). Componente dell’Unione Micologica Italiana (UMI).

 

Attività di ricerca

L’attività di ricerca, è documentata da oltre 120 lavori pubblicati su atti di congressi nazionali e internazionali e su riviste indicizzate nazionali e internazionali e riguarda vari aspetti della fisiopatologia e dell’eziologia di malattie di fruttiferi, di piante orticole, ornamentali e forestali causate da funghi e oomiceti.

Sintesi delle principali linee di ricerca: a) identificazione e caratterizzazione morfologica e biologica di specie di Phytophthora agenti di marciumi radicali di piante agrarie, ornamentali e forestali; b) studio delle alterazioni fisiologiche nelle piante di agrumi infette da mal secco; c) sviluppo di metodi di diagnosi molecolare per l’identificazione di specie di funghi e oomiceti fitopatogeni; d) studi sull’eziologia di malattie nuove o poco note di piante agrarie, ornamentali e forestali e segnalazione di patogeni esotici.

È stata invitata a presentare relazioni a congressi nazionali e internazionali.

 

Funzioni Istituzionali

Componente di :

  • Giunta di Dipartimento del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Fitosanitarie [[(DiSTeF) oggi Di3A]  - 2003-2006.
  • Commissione di Orientamento del Corso di laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie. Dal 2004 al 2010.
  • Commissione della biblioteca del DiGESA dell’Università di Catania. (oggi Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente). Dal 2006 al 2010.
  • Commissione Didattica del Corso di laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie della Facoltà di Agraria dell’Università di Catania. Dal 2006 al 2012.

Responsabile del Laboratorio di Malattie crittogamiche del Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente. Dal 2008 ad oggi.

 

 

Attività organizzative

  • 2004 al 2010 Organizzazione annuale del Salone dello Studente e promozione delle attività di orientamento presso le scuole medie superiori della Sicilia orientale.
  • Novembre 2005 - Componente del Comitato tecnico-scientifico del Convegno “Il florovivaismo in Sicilia: problematiche e prospettive” organizzato in collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e l’Assessorato Agricoltura e Foreste della Regione Siciliana, nell’ambito della presentazione dei risultati finali del Programma Interregionale “Ricerca e sperimentazione applicativa, trasferimento delle innovazioni agli operatori di filiera” – Progetto 6B – Floricoltura,
  • Curatore di documentazione fotografica di sintomi di varie malattie. Alcune diapositive sono state selezionate per la copertina della rivista “Plant Disease” dell’American Phytopathological Society.
  • Coordinatore di un Corso teorico-pratico “Isolamento e identificazione di specie terricole di Phytophthora”, nell’ambito del progetto PRIN 2003-2005 “Le malattie causate da specie terricole di Phytophthora: eziologia, diagnosi molecolare, epidemiologia e nuovi mezzi di difesa”
  •  Maggio 2018 – Componente Organizing Committee del Workshop “Rapid Diagnostic Tools for Phytophthora nell’ambito del Progetto U.S. FULBRIGHT Lecturers and Research Scholars to Italy - A.Y. 2017-18. Università di Catania 17 -18 Maggio 2018.

visualizza le pubblicazioni
N.B. l'elevato numero di pubblicazioni può incidere sul tempo di caricamento della pagina
ANNO ACCADEMICO 2018/2019


ANNO ACCADEMICO 2017/2018


ANNO ACCADEMICO 2016/2017


ANNO ACCADEMICO 2015/2016

- Fisiopatologia ed eziologia di malattie fungine di piante agrarie, ornamentali e forestali

- Studio dei patogeni fungini degli ecosistemi forestali

- Sviluppo di metodi diagnostici molecolari per l’identificazione di funghi fitopatogeni

- Metodologie di difesa sostenibile

- Aspetti epidemiologici delle malattie delle piante

- Diagnosi delle malattie delle piante con metodi microbiologici e molecolari

- Identificazione e caratterizzazione morfologica, biologica e molecolare di isolati di Phytophthora agenti di marciumi radicali di piante agrarie, ornamentali e forestali”

- Effetto dei cambiamenti climatici sulla distribuzione geografica di specie di Phytophthora

- Studio di malattie emergenti nei vivai di piante della flora mediterranea

- Studi sull’eziologia di malattie nuove o poco note di piante agrarie, oramentali e forestali e segnalazione di patogeni esotici.