Teresa Graziano

Ricercatore di Geografia Economico-Politica [M-GGR/02]
Ufficio: via Santa Sofia 100, Catania - 2nd piano, stanza 10
Email: tgraziano@unict.it
Telefono: 095 7147552
Orario di ricevimento: Lunedì e mercoledì dalle 12:00 alle 13:00


Teresa Graziano è Ricercatrice di Geografia economico-politica (ai sensi dell’art. 24 comma 3 lettera b, legge n.240/2010) e Docente di Natura ed Evoluzione del Territorio presso il corso di laurea in Pianificazione e Tutela del Territorio e del Paesaggio.

Nell'A.A. 2003/2004 si è laureata in Lingue e culture europee con 110 e lode, con una tesi di laurea in Geografia incentrata sulla relazione tra evoluzione della struttura urbana e dinamiche di sedentarizzazione migrante in Francia, le cui ricerche sono state svolte a Parigi nell'ambito di una borsa Socrates-Erasmus (2003).

Ha conseguito il dottorato di ricerca in “Geografia” (MGGR/01) presso l’Università degli studi di Catania (2009) e in Territorio e Scienza del Paesaggio” (MGGR/02) presso l’Università degli studi di Sassari (2017).

Dopo un soggiorno di ricerca presso l’Università Denis Diderot – Paris VII di Parigi (2004), è stata titolare di una borsa finanziata dal Ministero degli Affari Esteri presso la delegazione permanente italiana alla Nato di Bruxelles (2005) e, tra il 2005 e il 2008, componente dell’Osservatorio Mediterraneo 2010 istituito dall’ex Facoltà di Lingue e Culture Europee dell’Università di Catania. In qualità di componente dell'Osservatorio, nel 2006 ha ottenuto una borsa per svolgere indagini sul campo e d'archivio a Tunisi, presso l’Institut de recherche sur le Maghreb Contemporain.

Già assegnista di ricerca in Geografia economico-politica dal 2010 al 2012 presso l'ex dipartimento di Architettura e Urbanistica  (oggi Ingegneria civile e Architettura) ed Economia e Impresa (2017-2018) dell'Università degli studi di Catania, è stata Visiting Fellow presso il dipartimento di Geografia della Royal Holloway – University of London (2010) e presso la Fondation Maison Sciences de l’Homme di Parigi (2011).

Tra il 2012 e il 2017 è stata titolare di contratti di collaborazione alla ricerca nell'ambito dei seguenti progetti/programmi: Programma “1G-MED08-276/MEDISS Renforcer les capacités d’innovation de la filière Senteurs Saveurs sur le pourtour de la Méditerranée – 2009/2011” (2012); Progetto di Ricerca “Promozione di nuovi processi di morfogenesi imprenditoriale eco-sostenibile nelle aree ad elevato rischio di crisi ambientale”, Dipartimento di Economia e Impresa, Università degli studi di Catania – Assessorato Territorio e Ambiente della Regione Siciliana (2013); Progetto di Ricerca “Paesaggi urbani in trasformazione: opportunità e criticità del rapporto tra città, consumo e turismo” (Programma UE MED-Progetto MEDISS), Dipartimento di Economia e Impresa, Università degli studi di Catania (2013); Progetto di Ricerca “Le città tra crisi e resilienza. Nuove sfide funzionali e relazionali” (Programma UE MED-Progetto MEDISS), Dipartimento di Economia e Impresa - Università degli studi di Catania (2014); Programma “Assistenza Tecnica all’Osservatorio delle Politiche Strutturali”, coordinato dalla Società Geografica Italiana per conto dell’ISMEA – Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare (2014); Progetto di Ricerca PON SINERGREEN- RES NOVAE (Smart Intelligent GREEN Energy) – Smart Energy Master per il governo energetico del territorio, Dipartimento di Economia e Impresa, Università degli studi di Catania (2015); Progetto di Ricerca “Smart city: rigenerazione urbana e attrattività turistica nella città digitale” (Programma UE MED-Progetto MEDISS), Dipartimento di Economia e Impresa - Università degli studi di Catania (2015); attività di supporto alla ricerca “Outlet e spacci aziendali nelle Marche: geografie localizzative e impatti socio-economici sul territorio”, nell’ambito del progetto PRIN 2015 “Commercio, consumo e città: pratiche, pianificazione e governance per l’inclusione, la resilienza e la sostenibilità urbane”, unità locale dell’Università degli studi di Macerata (2017); progetto di ricerca FIR2014 – Università degli studi di Catania, “Il paradigma della Smart City per la promozione di un turismo creativo ed esperienziale dei siti Unesco. Il caso del vulcano Etna - patrimonio dell'Umanità”,dipartimento di Economia e Impresa, Università degli studi di Catania (2015-2018); progetto di ricerca FIR2018 “Deindustrializzazione e Sviluppo Sostenibile”, Dipartimento di Economia e Impresa, Università degli studi di Catania.

Nello stesso periodo ha tenuto seminari di approfondimento e laboratori presso i dipartimenti di Economia e Impresa, Scienze Politiche, Scienze della Formazione e Scienze Umanistiche dell'Università degli studi di Catania; l'Alma Mater Studiorum - Università degli studi di Bologna; l'Università degli studi di Messina; la Royal Holloway - University of London.

È componente di diversi gruppi di ricerca nazionali e internazionali, tra i quali: gruppi di lavoro della Società Geografica Italiana per la redazione del Rapporto Annuale; gruppi di lavoro Agei-Associazione dei Geografi Italiani (“Riordino Territoriale e sviluppo locale; “Media e Geografia”; “La Geografia dell’Innovazione e Informazione; “I luoghi del commercio tra tradizione e innovazione”); PRIN 2015 “L'Italia degli altri. Geografie e governance dell’immigrazione tra radicamento territoriale e reti transnazionali, P.I. Monica Meini, Università degli studi del Molise;  gruppo di ricerca internazionale “City, Urban Retail and Consumption”; gruppo di ricerca “Tic & Migrations” della Fondation Maison des Sciences de l’Homme, Parigi; collettivo internazionale “ICT4D. Information and Communication Technologies for development”, Department of Geography - Royal Holloway, University of London; International Geographical Union Commissions (Geography of Governance; Geography of Tourism, Leisure, and Global Change; Global Change and Human Mobility; Mediterranean Basin; Political Geography).

Svolge attività di referee per diverse riviste scientifiche nazionali e internazionali (Il Capitale Culturale. Studies on the Value of Cultural HeritageRivista Geografica ItalianaTerritorioAlmatourism - Journal of Tourism, Culture and Territorial DevelopmentThe Geographical reviewEuropean Urban and Regional studies) ed è componente del comitato scientifico e di redazione della Collana "Narrazioni Geografiche del Territorio" (Aracne, Roma).

Ha partecipato con contributi e/o relazioni a circa cinquanta convegni nazionali e internazionali, in diversi dei quali è stata discussant/chair e coordinatrice di sessione, tra cui: 35th Eurogeo Conference “The Power of Geography and the role of Spatial Information”, University of Malta, 2014, Valletta, Malta; XXXII Congresso Geografico Italiano (Roma, 2017); VII giornata di studio “Oltre la Globalizzazione”, Società di Studi Geografici di Firenze (Pescara, 2017); Fifty Years of Local Governance 1980 – 2030, International Geographical Union - Commission on Geography of Governance, Institute of Geography and Spatial Planning - University of Lisbon (Lisbona, 2017).

Dal 2016 al 2018 è stata Docente a cotnratto in Comunicazione Digitale per la valorizzazione del patrimonio culturale e turistico, corso di laurea in Beni Culturali, dipartimento di Culture e Società, Università degli studi di Palermo. Dal 2017 è Docente de Il Mondo e i suoi Paesi - Elementi di Geografia di base, corso di laurea in Formazione di operatori turistici, dipartimento di Scienze della Formazione, Università degli studi di Catania.

Già risultata idonea alla valutazione per l’Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore Associato (seconda fascia), settore scientifico-disciplinare 11B - Geografia (tornata 2012; rinnovata nella tornata 2016), collabora come ricercatrice associata con il Center for migration studies istituito dalla Fondazione Mediterraneo Sicilia Europa e dal C.U.M.O., Consorzio Universitario Mediterraneo Orientale di Noto (SR).

Nel 2016 la Società geografica italiana le ha attribuito il Premio per le Scienze geografiche dedicato a studiosi under 40 che si sono distinti per originalità e innovazione della produzione scientifica. 

Nell'agosto 2018 è stata selezionata come nuova componente dello steering committe dell'IGU-YECG - Young & Early Careers Geographers, una task force di giovani geografi che opera all'interno dell'International Geographical Union.

ANNO ACCADEMICO 2018/2019

Geografia urbana: gentrification, rigenerazione urbana; smart city; impatto socio-economico del verde urbano e diritto alla città sostenibile; place branding e industrie creative;

Geografia del commercio: impatto degli spazi del commercio e del consumo sulle configurazioni territoriali;

Geografia dell’informazione e innovazione: il ruolo delle nuove tecnologie nei processi di territorializzazione reale/virtuale; e-planning e e-democracy; milieux dell’innovazione e startup;

Geografia del turismo e sostenibilità: cineturismo; Smart Tourist Destination; turismo sostenibile; visual storytelling per la valorizzazione turistico-culturale del territorio.

Geografia delle migrazionieffetti territoriali di flussi e processi di sedentarizzazione migrante.

 

 

 

dal 13/03/2010: Iscritta all’Albo Nazionale dei Giornalisti, elenco pubblicisti.