Meccanica e Meccanizzazione

Responsabile: Emanuele Cerruto

La Sezione di Meccanica e Meccanizzazione trae le sue origini dall’Istituto di Meccanica Agraria e deve il suo sviluppo inizialmente all’azione del Prof. Ing. Pietro Caparrini e, successivamente, a quella del Prof. Ing. Giacomo Blandini, fino alla sua prematura scomparsa nel 2009.

Alla Sezione di Meccanica e Meccanizzazione afferiscono 6 docenti (1 professore di prima fascia, 1 di seconda fascia e 4 ricercatori a tempo indeterminato), tutti del SSD AGR/09 – Meccanica Agraria. Sono di estrazione sia agronomica che ingegneristica, circostanza che permette di affrontare tutti gli aspetti, sia strutturali e funzionali sia di interazione con l’operatore che le gestisce, delle macchine agricole e degli impianti agro-alimentari ed energetici.

L’attività di ricerca riguarda molteplici settori del comparto agricolo, alimentare e paesaggistico. Le tematiche di ricerca, infatti, interessano:

  • le macchine e le tecniche che garantiscono la salvaguardia del suolo;
  • le macchine per la distribuzione di agrofarmaci e la loro regolazione per garantire l’uniformità di applicazione e ridurre l’impatto sull’ambiente;
  • lo sviluppo di macchine per la distribuzione di antagonisti naturali da impiegare nella difesa biologica e/o integrata;
  • le macchine, agevolatrici e non, per la raccolta delle piante arboree;
  • le linee di confezionamento di ortofrutticoli nel post-raccolta;
  • la meccanizzazione nell’ortoflorovivaismo;
  • la meccanizzazione nella filiera dei prodotti di IV gamma sia in campo che negli impianti di trasformazione;
  • gli impianti per la mungitura e la caseificazione;
  • gli impianti per la produzione di energia o biocarburanti da biomasse e le tecniche per redistribuire in campo i sottoprodotti derivanti dai processi produttivi, nell’ambito dell’economia circolare.

Sono trattate, altresì, tematiche che interessano trasversalmente quelle sopra indicate. In particolare, sono state sviluppate ricerche che tengono conto di:

  • ergonomia, sicurezza ed igiene del lavoro;
  • sensoristica e automazione.

Nell’ambito dell’attività di ricerca sono stati anche sviluppati prototipi, uno dei quali è stato anche brevettato, e proposte, ai costruttori con cui si è collaborato, modifiche alle macchine oggetto di studio.

Gli afferenti alla Sezione sono tutti coinvolti negli insegnamenti previsti nei corsi di laurea affidati al Dipartimento.